Sito   Perdu Cara
click sulle foto per ingrandirle
Tipologia MINIERA
Comune Gonnosfanadiga
Provincia VS
Descrizione
 
LA MINIERA DI PERDU CARA

La miniera di Perdu Cara è posta su un rilievo montuoso a nord-est del paese di Fluminimaggiore (CI), che sfiora i 700 m di altitudine all’altezza di Punta S. Vittoria. Il sito si può raggiungere da Fluminimaggiore, percorrendo la carrareccia che a est del paese si inerpica per i cantieri minerari di Perda S’Oliu fino a raggiungere Punta S. Vittoria; oppure passando per la strada che da Gonnosfanadiga porta a Fluminimaggiore. Una volta superata la strada che conduce alla miniera di Acqua is Prunas, si deve proseguire sino alle pendici di Punta S. Vittoria.
Quest’area mineraria, sin dai primi del '900, fu oggetto di alcune ricerche e quindi al rilascio dei relativi permessi minerari. Di certo si sa che nel 1959 vigeva un permesso di ricerca per minerali di stagno, col nome di Perdu Cara, concesso a un certo C. Castangia, che eseguì una serie di scavi, cofinanziati dalla società Pertusola. L’esito negativo portò alla rinuncia del permesso. Nel 1966 fu concesso un altro permesso minerario alla ditta G. B. Surracco per minerali di Pb-Ag-Zn-Ni-Co-Sn e W. Nel 1978 il permesso venne ceduto alla Progemisa che, avendo acquisito due anni prima altri permessi, gli inglobò in un unico atto col nome di “Perdu Cara”.

 

Indietro
"Clorite"
Aragonite
Arsenopyrite
Carminite
Cassiterite
Chalcanthite
Chalcopyrite
Clinochlore
Covellite
Fluorapatite
Galena
Goethite
Gypsum
Hydroxylapatite
Malachite
Mansfieldite
Marcasite
Melanterite
Pharmacosiderite
Pickeringite
Pyrite
Pyromorphite
Pyrrhotite
Quartz
Scorodite
Sphalerite
Tennantite
Tetrahedrite
Wollastonite